Maxi retata della Polizia nel casertano: sgominata banda di “topi d’appartamento”

Maxi retata della Polizia nel casertano: sgominata banda di “topi d’appartamento”

Contestualmente all’esecuzione delle ordinanze gli agenti hanno eseguito anche diverse perquisizioni


MARCIANISE/CASERTA – Maxi operazione in atto questa mattina tra Marcianise e Caserta. Gli agenti della questura hanno infatti eseguito diverse ordinanze di custodia cautelare a carico di indagati accusati di far parte di una banda dedita ai furti negli appartamenti.

Come riportato da Edizione Caserta, al momento non è ancora chiaro se tra i coinvolti ci siano anche appartenenti alle gang che nelle scorse settimane hanno fatto il bello ed il cattivo tempo nella parte meridionale della provincia ed in particolare tra l’hinterland marcianisano e l’agro aversano ed atellano con la tecnica del campanello. In pratica i malviventi bussavano per accertarsi della presenza delle potenziali vittime per poi entrare in azione.

Gli arresti di questa mattina si sono concentrati soprattutto nella zona di Marcianise. Stando alle prime ricostruzioni molti dei destinatari delle misure restrittive sono di nazionalità albanese.

Contestualmente all’esecuzione delle ordinanze gli agenti della questura di Caserta hanno eseguito anche delle perquisizioni.