Mensa scolastica da incubo a Napoli: pollo crudo e insalata sporca, i bimbi si rifiutano di mangiare

Mensa scolastica da incubo a Napoli: pollo crudo e insalata sporca, i bimbi si rifiutano di mangiare

La denuncia dei genitori: “Fatto gravissimo che va approfondito”


NAPOLI – È scattato nuovamente l’allarme mensa scolastica. Stavolta sotto la lente d’ingrandimento è finito il servizio di refezione alla scuola dell’infanzia e primaria Maria Cristina di Savoia di Napoli. Alcuni genitori degli alunni si sono rivolti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli per denunciare il fatto che i pasti non rispetterebbero gli standard igienico-sanitari.

“Questo è il pasto di oggi arrivato alla scuola infanzia e primaria Maria Cristina di Savoia. Pollo crudo e insalata non lavata per i bambini piccoli! Persino i bambini stessi si sono rifiutati di mangiare. Pensi che queste sono le pietanze preferite di mia figlia ma ha preferito fare il digiuno.”- racconta uno dei genitori .

“Abbiamo allertato l’Asl che dovrà effettuare scrupolosi controlli sulle ditte che si occupa del servizio mensa nell’istituto scolastico in questione e capire se vi siano stati allarmi anche in altre scuole. I controlli dovranno essere ampi, partendo dalle ditte per arrivare alle singole scuole dove avviene lo scodellamento dei pasti. Su queste cose non si scherza. Attendiamo aggiornamenti sul caso.”- ha dichiarato il Consigliere Borrelli.