Napoli, dramma sul cantiere: operaio cade da 12 metri di altezza. E’ gravissimo

Napoli, dramma sul cantiere: operaio cade da 12 metri di altezza. E’ gravissimo

Sul posto i Carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli


NAPOLI – Questa mattina a Secondigliano verso le 9:30 i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti presso la piscina comunale di corso Secondigliano nr. 292 dove poco prima un operaio era precipitato da un’altezza di circa 10/12 metri. L’uomo – un 48enne napoletano – era sul tetto in legno lamellare per un sopralluogo ed è stato trasferito all’ospedale Cardarelli dove è ricoverato in gravi condizioni.

Sul posto anche i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli per i rilievi del caso e personale dell’Asl per le verifiche di competenza. L’area è stata sequestrata.

COMUNICATO STAMPA

FOTO DI REPERTORIO