Napoli, in auto con oltre 100 calzini pronti alla vendita viene fermato per un controllo e aggredisce i carabinieri: nei guai 47enne

Napoli, in auto con oltre 100 calzini pronti alla vendita viene fermato per un controllo e aggredisce i carabinieri: nei guai 47enne

L’uomo è stato fermato durante un servizio di controllo


NAPOLI – Siamo nel quartiere Poggioreale e i Carabinieri della locale stazione stanno effettuando un posto di controllo a via Taddeo da Sessa quando fermano un’auto che si dirige nella loro direzione. Il conducente, un 47enne del posto già noto alle forze dell’ordine, si mostra molto nervoso e il controllo viene approfondito. L’auto non è assicurata e nel cofano c’è un borsone. Al suo interno 123 paia di calzini che fanno pensare ad uno dei “mestieri” più antichi del mondo. L’uomo allora perde le staffe e per opporsi al controllo si getta a terra “armato” del suo smartphone incominciando ad urlare e ad offendere i Carabinieri mentre registra, la scena viene ripresa anche da altri passanti. I Carabinieri denunciano l’uomo che risponderà di ricettazione, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.