Napoli, omicidio del boss Patrizio Reale: 5 arresti della Polizia

Napoli, omicidio del boss Patrizio Reale: 5 arresti della Polizia

Gli indagati sono gravemente indiziati del reato di concorso in omicidio, aggravato anche dal metodo mafioso e dall’agevolazione dell’organizzazione di appartenenza


NAPOLI – Stamattina la Polizia di Stato di Napoli ha eseguito un’ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 5 indagati gravemente indiziati del reato di concorso in omicidio, aggravato anche dal metodo mafioso e dall’agevolazione dell’organizzazione di appartenenza, commesso in danno del boss della camorra Patrizio Reale, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio in data 11 ottobre 2009.

I killer fecero irruzione in casa del boss, in Corso San Giovanni, ferendo anche due persone che erano con lui.

Di seguito i nominativi degli indagati raggiunti dal provvedimento cautelare:

  1. DE MAIO Armando, nato a Napoli, 31 anni;
  2. D’AMICO Luigi, nato a Napoli, 53 anni;
  3. D’AMICO Gennaro, nato a Napoli, 48 anni;
  4. D’AMICO Salvatore, nato a Napoli, 49 anni;
  5. CIRIELLO Ciro, nato a Napoli, 36 anni.

Per il medesimo reato è stata contestualmente eseguita un’ordinanza restrittiva, emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale per i minorenni di Napoli, su richiesta della Procura presso quel Tribunale, nei confronti di un ulteriore indagato all’epoca dei fatti minore di 18 anni.