Napoli, tentano una rapina in gioielleria: malviventi bloccati mentre cercavano di allontanarsi

Napoli, tentano una rapina in gioielleria: malviventi bloccati mentre cercavano di allontanarsi

La merce è stata restituita al proprietario dell’attività commerciale mentre lo scooter è stato sequestrato


Ieri mattina i militari della Stazione  Carabinieri di San Giuseppe Vesuviano e di Ottaviano e gli agenti del Commissariato di San Giuseppe Vesuviano sono intervenuti in Via San Leonardo a San Giuseppe Vesuviano per la segnalazione di una rapina in gioielleria.
Gli operatori, giunti sul posto, sono entrati nell’esercizio commerciale ed hanno bloccato quattro persone trovandole in possesso di due sacchi contenenti numerosi gioielli, orologi e monili in oro e di 245 euro; inoltre, all’esterno della gioielleria, hanno rinvenuto un motoveicolo utilizzato da uno dei quattro a cui era stata apposta la targa di un altro scooter.

Gli operatori hanno accertato che, poco prima, una donna, fingendosi interessata all’acquisto di un gioiello, aveva distratto una dipendente mentre i complici, entrati nel negozio, avevano dapprima rubato alcuni gioielli preziosi dagli espositori per poi intimare alla commessa di aprire la cassa per svuotarne il contenuto.

S.D.P., 44enne di Scafati, D.T., di 47 anni, A.S., di 54 anni, entrambi di Scalea, tutti con precedenti di polizia, e A.S., 55enne, anch’essa di Scalea, sono stati arrestati per tentata rapina: inoltre, il 47enne e il 54enne, sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di Scalea, sono stati altresì denunciati per la violazione degli obblighi inerenti la misura cui sono sottoposti.
Infine, la merce è stata restituita al proprietario dell’attività commerciale mentre lo scooter è stato sequestrato.