Omicidio a Napoli, uomo ucciso con 5 colpi alla testa: corpo trovato dalla polizia

Omicidio a Napoli, uomo ucciso con 5 colpi alla testa: corpo trovato dalla polizia

Per ora sono chiare solo le modalità dell’omicidio tipiche dell’esecuzione mafiosa


NAPOLI – Uomo ucciso con 5 colpi di pistola alla testa a Napoli in Via Contieri , nel quartiere Soccavo. Si tratta di Emanuele De Angelis, 28 anni, con precedenti penali.
Il giovane, come riportato da Repubblica, è stato trovato dalla polizia questa mattina riverso a terra in un giardinetto condominiale. Non si è ancora risaliti all’ora dell’agguato che probabilmente è avvenuto nel corso della notte. Per ora sono chiare solo le modalità dell’omicidio tipiche dell’esecuzione mafiosa.
LE INDAGINI

Intanto la Polizia sta ricostruendo i contatti di De Angelis con i clan dell’ area occidentale, tra i quali è in atto da settimane una faida a colpi di ferimenti ed omicidi. Nel pomeriggio di ieri 15 colpi di pistola sono stati esplosi in via Palazziello, nello stesso quartiere di Soccavo, contro Antonio Ernano, 44 anno, cognato del boss Alfredo Vigilia, soprannominato “‘0 Niro”. Ernano, intercettato dai sicari mentre era n auto con la moglie , è riuscito a fuggire ed è rimasto ferito ad un gluteo da un proiettile. La Polizia sta indagando sulla possibile connessione tra i due episodi.