Paura fuori scuola a Sant’Antimo: impenna col motorino e investe bambino di 9 anni

Paura fuori scuola a Sant’Antimo: impenna col motorino e investe bambino di 9 anni

Il racconto choc della madre: “Dobbiamo valutare la situazione e scongiurare ogni possibile emorragia, è stato miracolato”


SANT’ANTIMO – A dir poco spiacevole un episodio accaduto ieri a Sant’Antimo in Corso Unione Sovietica, davanti la Scuola Media Statale Giovanni XXIII. E a raccontarlo è stata la madre del bambino protagonista sfortunato di quanto successo. “Ieri purtroppo in villa, di fronte l’Istituto Giovanni XXIII è successo un fatto molto grave”, ha esordito la donna su un noto gruppo Facebook del paese.

Il racconto choc della mamma

Un ragazzino, che aveva già ricevuto dalla donna più di un rimprovero, ha cominciato ad impennare con il suo motorino investendo e prendendo in pieno il figlio di soli 9 anni. Un bambino, come detto della mamma, già cagionevole di suo. “Mio figlio è stato fino a stamattina in osservazione, ora dobbiamo valutare la situazione e scongiurare ogni possibile emorragia dato che gli esami non sono risultati buoni”.
La donna ha allertato anche i carabinieri per quanto accaduto: “Spero solo che ogni ragazzino che da ora penserà di entrare in villa con il motorino ricorderà che mio figlio è quasi morto. Oggi potevamo piangere un bambino di soli 9 anni per una cosa che si poteva evitare. Anzi, che si deve”, ha concluso la donna. Numerosi i commenti di sdegno al post da parte di tutti i concittadini.