Qualiano, Bevilacqua ha confessato: un dettaglio potrebbe confermare l’ipotesi della vendetta

Qualiano, Bevilacqua ha confessato: un dettaglio potrebbe confermare l’ipotesi della vendetta

In totale 15 i proiettili sparati all’esterno del bar


QUALIANO – Arriva la confessione di Marco Bevilacqua, ha ammesso di aver sparato lui i 4 giovani all’esterno del bar. Ora è in carcere a Poggioreale, in attesa dell’udienza di convalida. I fatti sono avvenuti sabato poco dopo la mezzanotte in via Rosselli  all’esterno del bar Nirvana spritz. L’uomo dopo aver rubato una pistola al vigilante si è recato all’esterno del bar e ha esploso diversi colpi contro i 4 ragazzi. In totale 15 i proiettili sparati.

Il movente sarebbe stato una lite avvenuta due settimane fa tra diversi giovani. Nello specifico l’uomo sarebbe stato picchiato dagli stessi ragazzi che ha ferito. Insomma tutto lascia pensare ad una vendetta. Un dettaglio potrebbe dare la conferma che l’uomo avesse tutta l’intenzione di vendicarsi, dopo la lite si era recato in ospedale per ricorrere alle cure ospedaliere, lì aveva dichiarato di essere stato vittima di un incidente.