Sparatoria a Qualiano, portato a Poggioreale il pistolero

Sparatoria a Qualiano, portato a Poggioreale il pistolero

Intanto restano in pericolo di vita due dei quattro giovani feriti


QUALIANO – E’ stato trasportato al carcere di Poggioreale Marco Bevilacqua, il trentasettenne che nella tarda serata di ieri, armato di pistola, ha aperto il fuoco fuori di un bar a Qualiano, in via Rosselli. In questo momento si è in attesa della convalida del fermo che spetta ad un giudice.

Il pregiudicato, dopo aver sottratto la pistola ad una guardia giurata, a bordo della sua bici elettrica è arrivata all’esterno dell’esercizio commerciale ed ha aperto il fuoco sui presenti, in particolare su 4 ragazzi.

Questa mattina intorno alle 6.30 è stato rintracciato ed arrestato per per tentato omicidio plurimo, detenzione e porto di arma comune da sparo e rapina aggravata emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord. Sottoposto ad interrogatorio non ha fornito alcun dettaglio e particolari su quanto accaduto. Il 37enne non ha risposto alle domande dell’interrogatorio.

Intanto restano in pericolo di vita due dei quattro giovani feriti, Michele di Palma e Castrese D’Alterio. Mentre Falco è stato dimesso, Nicola Di Palma è stato operato ed è rimasto in osservazione.