Travolto e ucciso da Poliziotto ubriaco: Davide muore a 17 anni

Travolto e ucciso da Poliziotto ubriaco: Davide muore a 17 anni

Quella sera il suo tasso alcolico era 1.50, il triplo rispetto al limite stabilito per legge


TREVISO – Sangue sull’asfalto a Treviso dove è deceduto a soli 17 anni Davide Pavan in seguito ad un tremendo incidente stradale mentre era a bordo della sua motocicletta. Il giovanissimo, dopo aver riaccompagnato a casa la sua fidanzata, stava facendo rientro alla sua abitazione. Sulla strada del ritorno però, incrocia Samuel Seno di 28 anni, poliziotto della Questura di Treviso che, ubriaco alla guida, ha perso il controllo della sua moto e si è schiantato frontalmente contro quella di Davide. Quella sera il suo tasso alcolico era 1.50, il triplo rispetto al limite stabilito per legge.

La prima ad arrivare sul luogo dell’incidente è stata la fidanzata che, non avendo risposta alle telefonate, lo ha geolocalizzato con il cellulare e vedendo che era fermo nello stesso punto si è fatta accompagnare pensando ad un guasto dello scooter. Quando i genitori Davide sono arrivati l’hanno trovata sdraiata su di lui in un ultimo abbraccio.

Il poliziotto è agli arresti domiciliari per omicidio stradale.  “Sono veramente addolorato per il lutto che ha colpito la famiglia del ragazzo – ha commentato il questore di Treviso Vito Montaruli -. A loro vanno le condoglianze di tutta la polizia di Stato. Siamo dispiaciuti del coinvolgimento di un nostro collaboratore”.