Abusi sessuali, una delle vittime denuncia Ratzinger: “Aveva conoscenza della situazione”

Abusi sessuali, una delle vittime denuncia Ratzinger: “Aveva conoscenza della situazione”

“Ha preso alla leggera i reati commessi da un prete”, si legge in una denuncia


ITALIA – Una vittima degli abusi commessi dal prete pedofilo, Peter H, ha sporto denuncia contro il papa emerito Joseph Ratzinger. Lo riportano Correctiv, die Zeit e la Beyrische Rundfunk.

Benedetto XVI “aveva conoscenza della situazione e ha perlomeno preso in considerazione alla leggera che questo sacerdote potesse ripetere i suoi reati”, si legge nella denuncia.  L’autore della denuncia, che colpisce Ratzinger e altri alti rappresentanti della Chiesa, accusa l’ex pontefice del fatto che, negli anni 80, in qualità di arcivescovo, avesse accolto Peter H. nella sua diocesi di Monaco e Frisinga, nonostante gli abusi sessuali precedentemente commessi dal prete pedofilo. E in Baviera, il sacerdote continuò a commetterne. I reati sono in gran parte prescritti, ma l’avvocato della vittima che ha sporto denuncia e che si è costituita parte civile, ha intentato un’azione per ottenere una sentenza di colpa della chiesa. Se il tribunale riconoscesse i reati del sacerdote, “la chiesa potrebbe essere costretta a risarcirgli il danno”, scrivono i media tedeschi. La causa è stata depositata presso il tribunale regionale di Traunstein. Nei mesi scorsi Ratzinger ha ammesso a nome di tutta la chiesa “la grandissima colpa” di aver trascurato il grande male che da anni dissesta la chiesa cattolica.