Ancora sangue sull’asfalto in Campania: 24enne muore dopo drammatico schianto

Ancora sangue sull’asfalto in Campania: 24enne muore dopo drammatico schianto

A nulla sono serviti i ripetuti tentativi di rianimazione


BELLIZZI (SALERNO) – Tragedia nella serata di ieri a Bellizzi, in provincia di Salerno dove in seguito ad un incidente stradale, è deceduto un giovane di 24 anni, Aniello Cavallo originario di Montecorvino Rovella. Il ragazzo si è schiantato con l’auto contro la recinzione di un’abitazione ed è deceduto poco dopo.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane viaggiava a velocità sostenuta quando ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato prima contro un palo della pubblica illuminazione, poi contro il muro di contenimento che costeggia la strada e infine ha concluso la sua corsa contro l’impianto di adduzione di gas gpl.

Sul posto sono intervenuti un’ambulanza del 118 e i vigili del fuoco. I pompieri, secondo quanto riportano fonti locali, hanno estratto il corpo del giovane, incastrato tra le lamiere, e lo hanno affidato ai sanitari. A nulla sono serviti i ripetuti tentativi di rianimazione, per tanto gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

I vigili del fuoco hanno poi provveduto a mettere in sicurezza l’area, intercettando una perdita di gas. Hanno così chiuso il bombolone e verificato l’impianto di pubblica illuminazione divelto. Le indagini sono state affidati ai Carabinieri della compagnia di Battipaglia, i quali hanno eseguiti i rilievi sul posto e sequestrato le immagini dei sistemi di videosorveglianza installati nella zona al fine di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente stradale.