Aversa, aggredisce un anziano in strada con un tirapugni per una lite sulla viabilità

Aversa, aggredisce un anziano in strada con un tirapugni per una lite sulla viabilità

I familiari dell’anziano hanno implorato pietà all’aggressore


AVERSA – Le città sono giungle di asfalto e cemento dove vale la legge del più forte. Il leone azzanna e divora la zebra come e quando vuole, senza neanche che via sia una ragione, non una valida.

Ad Aversa, nel casertano, la parte del leone è stata ‘recitata’ da un individuo che ha aggredito, armato di un tirapugni, un signore anziano proprio davanti ai suoi familiari che hanno implorato pietà all’aggressore. La lite sembrerebbe essere nata per motivi legati alla viabilità.
Il filmato dell’aggressione è rimbalzato su vari canali Telegram ed è stato segnalato da diversi utenti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.
“È la mentalità sub-camorristica che prende sempre di più il sopravvento. Decenni di lassismo, tolleranza e complicità hanno fatto si che quel seme germogliasse fino a diventare una quercia che ora è difficilissima da sradicare. Ma va pur fatto, questa mentalità va scacciata e per farlo occorre una riforma sociale, culturale e della giustizia. Ogni singolo atto di violenza va punito e punito duramente, senza ma e senza se. Non viviamo nella giungla, questa è una società civile ma in molti l’hanno scordato.” –ha commentato Borrelli