Bimbo cade da secondo piano, la baby sitter confessa: “Sono stata io”

Bimbo cade da secondo piano, la baby sitter confessa: “Sono stata io”

“Ho preso Tommaso e l’ho lanciato dalla finestra”, ha confessato la donna


MODENA – Ha confessato di essere stata lei a gettare dalla finestra il piccolo che accudiva. Monica Santi, la babysitter di 32 anni arrestata martedì a Soliera (Modena), durante l’udienza di convalida ha sostanzialmente ammesso le proprie responsabilità.

Un fatto legato, avrebbe spiegato, ad un profondo malessere psicologico. Sarà disposta una perizia psichiatrica. Si trova in carcere a Modena, accusata di tentato omicidio. Il piccolo invece rimane ricoverato all’ospedale Maggiore di Bologna, in prognosi riservata.

LE SUE DICHIARAZIONI 

“Ho preso Tommaso e l’ho lanciato dalla finestra, non so perché l’ho fatto, ho avuto un malore, una sorta di catalessi”, ha confessato la 32enne