Campania, parcheggia l’auto davanti al pronto soccorso poi picchia un infermiere

Campania, parcheggia l’auto davanti al pronto soccorso poi picchia un infermiere

Percorsa la rampa di accesso,  avrebbe lasciato l’auto sull’area riservata all’ambulanza e  si sarebbe poi portato all’interno dei locali della rete di emergenza


SARNO (SA) –  Arriva in pronto soccorso bloccando con l’auto l’area delle ambulanze, cercando di bypassare il triage, e gli altri pazienti  in attesa.  Invitato a spostare il veicolo, picchia un infermiere. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri intorno alle 18:30 al Martiri del Villa Malta di Sarno.

L’uomo da una prima ricostruzione, sarebbe arrivato in pronto soccorso. Percorsa la rampa di accesso,  avrebbe lasciato l’auto sull’area riservata all’ambulanza e  si sarebbe poi portato all’interno dei locali della rete di emergenza, senza neppure passare per il triage, l’area che definisce i codici di emergenza di pronto soccorso.

Invitato a spostare il veicolo perché di fatto occupava e bloccava lo spazio dell’ambulanza, e ad accedere prima al triage, l’uomo si è a quel punto scagliato con violenza prima verbalmente e poi fisicamente contro un infermiere. Calci e pugni, una colluttazione tra i due e l’operatore sanitario rimasto ferito. Refertato l’infermiere ha riportato un trauma contusivo distorsivo alla spalla destra ed escoriazioni multiple. E’ l’ennesima aggressione ai danni degli operatori sanitari. Ormai non si contano più gli episodi di violenza all’interno degli ospedali, ed anche a Sarno. Per tale motivo, data anche la carenza di personale, è stato richiesto ufficialmente attraverso  un atto di giunta, anche l’istituzione di un drappello di polizia proprio accanto al pronto soccorso per salvaguardare l’incolumità del personale.

FONTE: ILMATTINO.IT