Castel Volturno, gestore di un lido muore per salvare bambini: “Vicinanza alla famiglia”

Castel Volturno, gestore di un lido muore per salvare bambini: “Vicinanza alla famiglia”

“Non ci sono parole per commentare il gesto eroico di questa persona. Mi stringo con rispetto e ammirazione per l’uomo al dolore dei familiari”, dice un Senatore


CASTEL VOLTURNO – Rahhal Amarri, 42 anni, di origine marocchina, è deceduto questa mattina intorno alle 12 dopo essersi tuffato in mare per salvare bambini dall’annegamento pressocchè sicuro. L’uomo era il gestore del Lido dei Gabbiani, stabilimento balneare di Villaggio Coppola.

Sia il mondo dei balneari che la politica hanno voluto esprimere il proprio cordoglio. Tra i primi a intervenire il senatore del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo (nella foto): “Esprimo tutto il mio sconforto e la massima vicinanza alla famiglia del 42enne di origine marocchina, che a Castel Volturno ha perso la vita per salvarla a due bambini in difficoltà che si trovavano in mare tra le onde.”

“Non ci sono parole per commentare il gesto eroico di questa persona. Mi stringo con rispetto e ammirazione per l’uomo al dolore dei familiari”.