Elena uccisa dalla mamma, l’ipotesi della dinamica: colpita mentre l’abbracciava

Elena uccisa dalla mamma, l’ipotesi della dinamica: colpita mentre l’abbracciava

Disposta l’autopsia sul corpicino


CATANIA – Continuano le indagini per chiarire, dinamica, movente e si cerca ancora l’arma dell’omicidio della piccola Elena. Martina Patti ha confessato l’omicidio ma non ha saputo fornire i dettagli, secondo gli inquirenti il movente, che avrebbe scatenato l’ira funesta della donna sarebbe stato la gelosia nei confronti dell’attuale compagna del padre della bimba.

La piccola aveva un ottimo rapporto con la donna tanto da poter lasciar pensare a Martina che la piccola potesse sostituirla. Agghiacciante è la dinamica dell’uccisione, stando sempre ad una parziale ricostruzione fatta dagli inquirente, che potrà confermare Martina Patti, la piccola potrebbe essere stata uccisa  con una serie di coltellate al collo e alla schiena mentre guardava i cartoni animati seduta sul divano o, peggio, mentre abbracciava la mamma.

LEGGI ANCHE

La prima notte in cella di Martina Patti, in isolamento e sorvegliata a vista: si cerca l’arma