Ennesima tragedia sul lavoro: operaio 50enne cade da un’impalcatura e muore

Ennesima tragedia sul lavoro: operaio 50enne cade da un’impalcatura e muore

L’uomo era impegnato nei lavori di ristrutturazione di uno stabile


MATERA – A causa di una caduta da un’impalcatura, un operaio di circa 50 anni è morto stamani a Nova Siri (Matera). Secondo quanto si è appreso, l’uomo era impegnato nei lavori di ristrutturazione di uno stabile. Accertamenti sulla dinamica dell’incidente sono in corso da parte delle forze dell’ordine. Si tratta del quinto decesso sul lavoro in due giorni.

Come ricorda ilfattoquotidiano.it, si tratta della quinta morte bianca in poco più di ventiquattr’ore: ieri hanno perso la vita in quattro. Il più anziano è un operaio di 72 anni originario di Avetrana (Taranto), morto martedì mattina a Lecce dove era impegnato in alcuni lavori di ristrutturazione. Un lavoratore 52enne è stato colpito da una matassa di ferro mentre lavorava in un cantiere edile a Legnago, un operaio 58enne è stato travolto da un treno in transito sulla tratta Roma-Firenze a Città della Pieve (Perugia). A Negrar (Verona), infine, è morto un giovane di 26 anni rimasto schiacciato da un trattore che stava manovrando all’interno dell’azienda vinicola di famiglia.