Guerra, attacco missilistico su Kiev: alba di terrore nella capitale ucraina

Guerra, attacco missilistico su Kiev: alba di terrore nella capitale ucraina

I missili hanno colpito edifici residenziali


KIEV – Alcune esplosioni sono state sentite all’alba a Kiev. L’attacco è avvenuto alle 6.30 locali.

Il Kiev Independent parla di tre deflagrazioni mentre secondo quanto riportato sui social le esplosioni sarebbero state più numerose, almeno quattro, e sono state causate da missili da crociera russi. L’allerta dell’attacco aereo è risuonata più volte nella notte nella capitale ucraina. “Diverse esplosioni sono avvenute nel distretto di Shevchenkivskyi. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e le ambulanze” ha scritto su telegram il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko.

“Sono state udite quattro esplosioni, ora c’è fumo nero sopra la città. I missili hanno colpito edifici residenziali, non ci sono ancora informazioni su eventuali vittime” ha scritto su twitter il deputato ucraino Oleksiy Goncharenko.

Il servizio di emergenza ucraino, secondo quanto riporta Unian, ha riferito che almeno una persona è rimasta ferita. “In seguito ai bombardamenti nemici, è scoppiato un incendio in un edificio residenziale di 9 piani con parziale distruzione del 7°, 8° e 9° piano – si legge in un comunicato -. Si è verificato un incendio su una superficie totale di 300 mq. Sono in corso le misure per spegnere l’incendio e trarre in salvo le persone”.

Il bilancio dei bambini feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa è salito a 613: lo ha reso noto l’ufficio del Procuratore generale del Paese, secondo quanto riporta Urkinform. Il numero dei bambini uccisi è rimasto invariato rispetto a Ieri a quota 339.

FONTE ANSA