Lavoratori in nero in pescheria, uno era minorenne: attività sospesa e multe per 47mila euro

Lavoratori in nero in pescheria, uno era minorenne: attività sospesa e multe per 47mila euro

Il titolare, inoltre, non avrebbe  effettuato la valutazione e redatto il documento dei rischi né nominato il medico competente per la sorveglianza sanitaria


TORRE DEL GRECO – I carabinieri della stazione di Torre del Greco Centro, insieme a quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli hanno denunciato il titolare di una pescheria del centro città. Non  avrebbe  effettuato la valutazione e redatto il documento dei rischi né nominato il medico competente per la sorveglianza sanitaria. Avrebbe poi omesso la formazione dei lavoratori sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.  Non basta. Dei 3 lavoratori identificati, 2 erano in nero. Uno addirittura minorenne. L’attività è stata sospesa e sono state notificate sanzioni penali e amministrative per circa 47mila euro.