Lutto a Casalnuovo per la morte di Antonio Peluso: sindaco per 14 anni ed ex consigliere regionale

Lutto a Casalnuovo per la morte di Antonio Peluso: sindaco per 14 anni ed ex consigliere regionale

Peluso fu sindaco di Casalnuovo dal 1997 al 2005 e poi dal 2009 al 2015, ex consigliere regionale e dirigente ministeriale.


CASALNUOVO – Lutto a Casalnuovo per la morte di Antonio Peluso. Il 64enne è morto nella notte all’ospedale Cardarelli di Napoli dopo complicanze postume a un intervento chirurgico.

CHI ERA PELUSO

Peluso fu sindaco di Casalnuovo dal 1997 al 2005 e poi dal 2009 al 2015, ex consigliere regionale e dirigente ministeriale. Con lui alla guida, come riportato dal Corriere del Mezzogiorno, la cittadina in provincia di Napoli ha conosciuto una stagione di grande impulso per i servizi e le opere di riqualificazione urbana. Tra le sue più importanti opere va ricordata l’intuizione di acquistare e ristrutturare Palazzo Lancellotti, di dotare la città di un parco pubblico nell’area ex Moneta, la realizzazione del centro Pasolini e dei due ponti, di via Pigna e via Arcora. Con Peluso sono stati realizzati una serie di parcheggi che hanno consentito di fornire standard urbanistici alla città, arginando la cementificazione selvaggia. Peluso è stato il primo sindaco eletto direttamente dai cittadini a Casalnuovo dopo la riforma Bassanini.

IL CORDOGLIO

Vicinanza alla famiglia di Antonio Peluso è stata espressa dai numerosi esponenti politici della città. “Oggi é una giornata triste per l’intera comunità casalnuovese che perde una grande risorsa. Tutti abbiamo attinto dal suo bagaglio di conoscenze e capacità amministrative. In questi momenti di forte dolore siamo vicini ai suoi familiari” ha dichiarato il sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia.