Lutto nell’Arma dei Carabinieri: comandante campano muore a 52 anni, stroncato da una malattia

Lutto nell’Arma dei Carabinieri: comandante campano muore a 52 anni, stroncato da una malattia

Pochi anni fa aveva perso un figlio di appena 9 anni, anche lui deceduto per un male incurabile


ASCEA/PADOVA – Lutto in Campania e nell’Arma dei Carabinieri. Originario di Ascea, è morto in Veneto il carabiniere Biagio D’Angiolillo, comandante della stazione dei carabinieri di Montegrotto Terme, in provincia di Padova.

Pochi anni fa, come riportato da Salerno Occhio Notizie, il militare era stato colpito da un terribile lutto: aveva perso il figlio di appena nove anni, stroncato da un male incurabile. Originario di Ascea, D’Angiolillo era operativo nella cittadina veneta come comandane della locale stazione dei carabinieri.

L’uomo avrebbe compiuto 52 anni a metà luglio ed è stato stroncato da un male incurabile.