Morte della piccola Elena, il motivo: “Si era affezionata alla nuova compagna del papà”

Morte della piccola Elena, il motivo: “Si era affezionata alla nuova compagna del papà”

La madre, Martina Patti di 23 anni è stata arrestata arrestata per omicidio premeditato, pluriaggravato ed occultamento di cadavere.


CATANIA – “Uccisa per gelosia, gelosia nei confronti della nuova compagna del papà, perché la piccola Elena si era affezionata alla donna”. Queste le parole del Generale dei Carabinieri di Catania riguardanti la morte della piccola Elena Del Pozzo, uccisa nella giornata di ieri dalla propria madre in seguito ad un finto rapimento.

La madre, Martina Patti di 23 anni è stata arrestata arrestata per omicidio premeditato, pluriaggravato ed occultamento di cadavere.

La piccola Elena è stata uccisa, con un coltello, in casa sua dopo essere ritornata dall’asilo ed in seguito è stata sotterrata in una campagna a circa seicento metri dalla propria abitazione. La madre, per coprire tutte le tracce, ha interrato la piccola con terra e cenere lavica.