Napoli, Polizia in azione al centro storico: sequestri e denunce nella movida partenopea

Napoli, Polizia in azione al centro storico: sequestri e denunce nella movida partenopea

I controlli si sono estesi anche al Vomero


NAPOLI – Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati Decumani, Montecalvario e Vomero, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, con il supporto dei Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato controlli al centro storico, nei Quartieri Spagnoli e al Vomero.

Nel corso dell’attività gli agenti nel centro storico ed in particolare nelle piazze San Domenico Maggiore e Bellini, in piazzetta Nilo, nelle vie Mezzocannone, Costantinopoli, San Sebastiano, De Marinis, Candelora, Santa Chiara, rampe San Giovanni Maggiore a Pignatelli e a borgo Orefici, hanno identificato 65 persone, sanzionandone sei per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale poiché trovate in possesso di hashish e marijuana, controllato 4 veicoli, di cui uno sottoposto a sequestro amministrativo, 2 esercizi commerciali e contestato 2 violazioni del Codice della Strada.

Inoltre, gli operatori nei Quartieri Spagnoli e in via Toledo hanno identificato 18 persone; infine, gli agenti del Commissariato Vomero hanno effettuato controlli nel quartiere Vomero dove hanno identificato 56 persone, di cui 6 con precedenti di polizia.

COMUNICATO STAMPA