“Non volevamo svegliarla”, lasciano la figlia in auto e vanno a fare un pic-nic: denunciati

“Non volevamo svegliarla”, lasciano la figlia in auto e vanno a fare un pic-nic: denunciati

La piccola di 3 anni è stata notata da alcuni passanti. I genitori ai militari avrebbero detto di avere lasciato la figlia in auto per non svegliarla e tornavano a controllarla dal pic-nic


BOLOGNA – Genitori denunciati per abbandono di minori. I due hanno lasciato la figlia di appena 3 anni, in auto al caldo, mentre loro andavano a fare un pic-nic. I fatti sono avvenuti ieri intorno alle 13.30 nel parco di Villa Ghigi, sui colli bolognesi: per fortuna per la piccola non c’è stata nessuna conseguenza, nonostante il forte caldo di questi giorni.

Ad accorgersi di quanto era successo sono stati alcuni passanti, che hanno visto e sentito piangere la bambina chiusa in un’auto ferma nell’area di sosta di via di Gaibola. Dopo aver cercato invano se nei paraggi ci fossero dei familiari, hanno chiamato il 112: i genitori sono arrivati poco dopo, mentre sul posto stavano arrivando anche i carabinieri. Ai militari avrebbero detto di avere lasciato la figlia in auto per non svegliarla, dato che al loro arrivo dormiva, e che di tanto tornavano a controllarla dal pic-nic che stavano facendo a circa 50 metri di distanza. Una giustificazione che non li ha salvati dalla denuncia, viste le condizioni di caldo nell’auto ferma al sole nel parcheggio.