Pronto Soccorso del Cardarelli pieno, bloccato l’ingresso a nuovi pazienti: solo codici rossi

Pronto Soccorso del Cardarelli pieno, bloccato l’ingresso a nuovi pazienti: solo codici rossi

La causa sembra legata all’aumento dei contagi del Covid19, che ha ripreso a circolare in Campania, negli ultimi giorni


NAPOLI – Troppi pazienti Covid: l’ospedale Cardarelli costretto a bloccare i nuovi accessi oggi, venerdì 24 giugno 2022. Il Pronto Soccorso del Cardarelli, come riportato da Fanpage, è al collasso, con 140 pazienti in accettazione.

Accettati solo i malati gravi che arrivano al triage in codice rosso. Una situazione di estrema emergenza, come sottolinea una nota dell’azienda ospedaliera al 118, sulla “saturazione capacità ricettiva area PS Accettazione”. Questo tipo di situazione si protrae dalla fine di Aprile, ed essendo il Pronto Soccorso, il più grande ospedale del Sud Italia, è preso d’assalto dai pazienti. Per allievare la situazione l’azienda ospedaliera, ad inizio maggio ha liberato la palazzina H, che era dedicata ai pazienti Covid, che è stata rifunzionalizzata per l’assistenza ordinaria. Ma, dopo una breve parentesi di miglioramento, la situazione negli ultimi giorni sembra essere peggiorata di nuovo, con centinaia di accessi al giorno. La causa sembra legata all’aumento dei contagi del Covid19, che ha ripreso a circolare in Campania, negli ultimi giorni.

FONTE FANPAGE