Rapina choc nel napoletano: bloccano un auto nel traffico e poi pistola in pugno si fanno consegnare i soldi

Rapina choc nel napoletano: bloccano un auto nel traffico e poi pistola in pugno si fanno consegnare i soldi

Dopo aver effettuato un sorpasso, si è posto di traverso nella corsia di marcia costringendo il veicolo sorpassato a fermarsi


VOLLA – Ieri pomeriggio gli agenti della Squadra Mobile, nel transitare in via Lufrano a Volla, hanno notato un’auto con a bordo due persone il cui conducente, dopo aver effettuato un sorpasso, si è posto di traverso nella corsia di marcia costringendo il veicolo sorpassato a fermarsi. In quei frangenti il passeggero è sceso dalla vettura e, sotto la minaccia di una  pistola, ha aperto la portiera del veicolo fermato intimando all’autista di consegnargli il denaro in suo possesso.

I poliziotti hanno raggiunto e disarmato il malvivente accertando che l’arma era una pistola replica mod. 92 cal.9 priva del tappo rosso mentre il complice, nonostante gli fosse stato intimato l’alt, si è dato alla fuga a bordo del veicolo; ne è nato un inseguimento terminato in via Gigante a Casoria dove l’uomo ha abbandonato il mezzo facendo perdere le sue tracce. Inoltre, gli operatori hanno accertato che, sull’auto utilizzata per compiere la rapina, erano state apposte targhe di un altro veicolo rubato lo scorso febbraio a Napoli.

G.G., 23enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina aggravata e ricettazione, mentre l’arma, l’ autovettura e le targhe sono state sequestrate.

COMUNICATO STAMPA