Rapina, truffa, sostituzione di persona e fabbricazione di documenti falsi: 11 anni di carcere

Rapina, truffa, sostituzione di persona e fabbricazione di documenti falsi: 11 anni di carcere

In manette un napoletano di 45 anni


NAPOLI – Stamattina gli agenti del Commissariato San Ferdinando hanno arrestato S.P., 45enne napoletano, in esecuzione di un provvedimento di pene concorrenti e contestuale ordine di esecuzione emesso lo scorso 7 aprile dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro – Ufficio Esecuzioni Penali, poiché condannato alla pena di 11 anni, un mese e 14 giorni di reclusione, ad una multa di 3500 euro e all’interdizione dai pubblici uffici per i reati di possesso e fabbricazione di documenti falsi, sostituzione di persona, tentata truffa e rapina commessi ad Agropoli e Pesaro tra il 2016 e il 2020.

L’uomo, resosi irreperibile dallo scorso mese di gennaio allorquando si era allontanato da una comunità di Acerra dove era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, è stato rintracciato presso la sua abitazione in via Speranzella a Napoli.