Rapinatori senza scrupolo: disabile in carrozzina minacciato e derubato della pensione

Rapinatori senza scrupolo: disabile in carrozzina minacciato e derubato della pensione

L’uomo è stato bloccato mentre si allontanava dalla zona per tornare a casa


ACERRA – Rapina veramente assurda quella che si è consumata la settimana scorsa, in pieno giorno ad Acerra. Un uomo sulla sessantina, sulla carrozzina per problemi di deambulazione, è stato affrontato da due malviventi e depredato della pensione che aveva prelevato.

L’episodio è avvenuto a ridosso di piazza Falcone e Borsellino dove c’è la sede centrale delle Poste e dove l’uomo si era appena recato per riscuotere il denaro, circa 600 euro.

L’uomo, secondo quanto riporta Edizione Caserta, è stato bloccato mentre si allontanava dalla zona per tornare a casa e obbligato a cedere la somma che aveva con sé, circa 600 euro in contanti. L’ennesimo affronto in un territorio dove l’impegno delle forze dell’ordine non riesce a contenere l’avanzata delle batterie di rapinatori e dei delinquenti di professione.