Said si tuffa in mare per salvare due bimbi e muore, i retroscena: “La mamma è fuggita via subito”

Said si tuffa in mare per salvare due bimbi e muore, i retroscena: “La mamma è fuggita via subito”

Molto probabilmente, affermano testimoni, la donna temeva le venisse contestata la mancata vigilanza dei bambini


CASTEL VOLTURNO – Risaliva a ieri la notizia della morte di Said, Rahhaal all’anagrafe, 42enne marocchino che ieri, mentre gestiva il lido dei Gabbiani al Villaggio Coppola di Castel Volturno, ha deciso di mettere a repentaglio la sua stessa vita per salvare dei bambini che stavano annegando. Purtroppo, Said non ce l’ha fatta, inutile l’intervento dei sanitari del 118. Ma la cosa più sconcertante è che l’uomo, che lascia un figlio e una moglie che sono rimasti a vivere in Marocco, non ha avuto neanche il tributo del ringraziamento: i bambini salvati sono stati portati subito via dalla mamma, probabilmente terrorizzata dall’epilogo della vicenda.

La mamma è fuggita via subito

La donna sarebbe scappata a gambe levate dal lido temendo che le venisse contestata, probabilmente, la mancata vigilanza dei due ragazzini. Per ora, non ne risponderà perché nessuno pare abbia fornito indicazioni sulla sua identità. «Ma chi sa, adesso ha il dovere di parlare», dicono i connazionali e i colleghi di Said. Si spera, dunque, che nelle prossime ore la donna abbia quantomeno la decenza di effettuare una dichiarazione pubblica per dare onore a una persona che ha sacrificato sé stesso per i suoi bambini.