Side hustle che funzionano: dai bonus scommesse ai sondaggi online

Side hustle che funzionano: dai bonus scommesse ai sondaggi online

Il side hustle è un lavoro aggiunto che ci permetta di guadagnare e di portare avanti le nostre passioni. Vediamo quali sono quelli più gettonati


Il side hustle è un lavoro addizionale per avere un guadagno extra. Tra i tanti in voga negli ultimi anni anche i bonus scommesse e i sondaggi online.

Il Side Hustle si potrebbe definire “lavoro secondario” o addizionale ma, in realtà, non ha un corrispettivo nella lingua italiana, quindi meglio lasciarlo nella sua connotazione originale anglosassone. Un altro lavoro, infatti, può essere fatto sia per necessità sia per il desiderio di potersi dedicare a una propria passione senza una definizione certa. Si può trattare di consulenza, di un lavoro come freelance o anche di un lavoro part-time ma, forse, la domanda più importante è capire come si possa guadagnare e con cosa.

 

Per comprendere al meglio di cosa si stia parlando dobbiamo fare una piccola premessa: negli Stati Uniti, ad esempio, circa il 43% della popolazione ha un side job anche se ha un lavoro full time. Questo perché, molto più che nel nostro Paese, c’è la cultura di un’entrata extra mensile che possa sempre fare comodo. In Inghilterra, invece, circa il 60% degli studenti e dei laureati sostiene di avere un side job per pagarsi l’affitto. E possiamo metterci dentro qualsiasi cosa: dai sondaggi online alla scrittura di recensioni di prodotti, dal gioco d’azzardo responsabile allo user tester. Se pensiamo, ad esempio, ai migliori bonus scommesse di benvenuto su https://www.miglioribonusscommesse.net/, possiamo, almeno, ragionare su delle promozioni che, giocate bene, possano migliorare le nostre entrate in maniera evidente.

 

Qual è il modo migliore per pensare a un side hustle sul web?

In Italia abbiamo il record di lavoratori precari. Questo dovrebbe farci pensare due cose: la prima è che il mondo del lavoro è cambiato e che non c’è più l’idea del posto fisso come obiettivo della nostra esistenza ma che si può campare attraverso tante esperienze e lavori volatili; la seconda cosa è che il mondo del web, ad esempio, è un ottimo modo per pensare di poter fare più lavori contemporaneamente. Il mondo va avanti, quindi, e ci sono tante maniere di vivere il lavoro differenti. Si può pensare, infatti, seriamente al mondo della scrittura come freelancer ma anche come tester di prodotti da recensire o sondaggista online. Non solo: lavori come il tiktoker o lo youtuber, per quanto lontani dal mondo dei meno giovani, sono presentissimi nelle aspirazioni dei giovanissimi.

 

Forse, quindi, andrebbe valutata l’idea di lavoro nella sua globalità: c’è chi, ancora oggi, sogna di fare il pizzaiolo e applicarsi nel suo sogno con grande dedizione e chi ha voglia di esprimere la propria creatività con un lavoro più stabile e d’ufficio. O ancora, e questo è il topic di questo articolo, può pensare di affiancare a un lavoro fisso un side hustle che gli permetta di avere un’entrata aggiuntiva mensile o che possa fargli esprimere, in maniera specifica, una sua passione. Immaginiamo un operaio che nei weekend si diletta a fare il deejay: questo è un side job specifico che permette di mettere insieme passione e lavoro.

 

Possibile che la pandemia abbia un po’ cambiato la scala di valori lavorativa?

Quando il mondo ha fatto i conti con l’epidemia di Coronavirus e ha chiuso, con un lockdown più o meno lungo in tutti i paesi, tutte le attività non necessarie, probabilmente ci siamo trovati davanti al più grande cambiamento in atto, dal punto di vista lavorativo, dalla Seconda Guerra Mondiale. Anche coloro che pensavano di essere immuni da qualunque tipo di danno o rischio si sono ritrovati senza lavoro o in cassa integrazione. Pensiamo ai tanti ristoratori o albergatori che non si sono mai ripresi o al settore del gioco che, dal punto di vista delle sale fisiche, ha vissuto la sua crisi peggiore.

 

Proprio per questa ragione le persone hanno imparato ad arrangiarsi e a pensare al futuro lavorativo anche in orizzontale, quindi non solo pensando al futuro ma immaginando come allargarlo. E per allargarlo c’è bisogno di spingersi oltre, con un lavoro collaterale che possa portare soldi e soddisfazioni e che non sia, per forza, solo un modo semplice di fare soldi ma una maniera per portare entrate nuove nel budget familiare. Questo per, anche e soprattutto, mantenere una possibilità di non essere monolitici lavorativamente ma pensare in grande, cioè avanzare tra i futuri pronosticabili con maggior scelta.