Terremoti, forte scossa in Afghanistan: si contano almeno 280 morti

Terremoti, forte scossa in Afghanistan: si contano almeno 280 morti

Lo United States Geological Survey ha registrato la scossa di magnitudo 5.9 a circa 46 km dalla città di Khost, nel sudest dell’Afghanistan


DAL MONDO – Si aggrava il bilancio delle vittime del forte terremoto che nelle scorse ore ha colpito l’Afghanistan. Le ultime notizie dell’agenzia afghana Pajhwok, che cita funzionari locali, parlano di almeno 280 morti e di oltre 250 feriti a causa della scossa che nelle scorse ore ha colpito le province di Paktika e Khost nel Paese che dallo scorso agosto è di nuovo in mano ai Talebani.

Notizie dell’agenzia afghana Bakhtar riportate dalla cinese Xinhua riferiscono di almeno 280 morti e 595 feriti, con 255 vittime nei distretti di Barmal, Ziruk, Naka e Gayan della provincia di Paktika e altre 25 nella provincia di Khost. Lo United States Geological Survey (Usgs) ha registrato la scossa di magnitudo 5.9 a circa 46 chilometri dalla città di Khost, nel sudest dell’Afghanistan, a una profondità di 51 chilometri. La scossa è stata avvertita anche nel vicino Pakistan.