Travolge 3 persone alla guida di un furgone: morto 73enne, ancora ricoverate le altre due ferite

Travolge 3 persone alla guida di un furgone: morto 73enne, ancora ricoverate le altre due ferite

L’aggiornamento sulle condizioni delle due donne finite in ospedale dopo il folle gesto ad opera del 29enne napoletano


NAPOLI/CERCOLA/VOLLA – Nella tarda mattinata di ieri, un furgone guidato da un uomo, Francesco De Luca, ha investito una persona a Volla e poi altre due a Cercola. I feriti erano stati tre. Si tratta di una donna classe 1982, investita in via Verdi nel comune di Volla. Poi una donna classe 75 investita in Viale del progresso a Cercola e un uomo del 49, anche lui investito in Viale del progresso. Quest’ultimo, purtroppo, non ce l’ha fatta. Il 73enne era stato operato e trasferito in Rianimazione.

Per quanto riguarda le due donne ferite, invece, sono ancora ricoverate al pronto soccorso. Per la donna classe ‘75 parliamo al momento di 30 giorni di prognosi. La donna classe ‘82, invece, è in attesa di ricovero in chirurgia per la frattura del femore e per un ematoma al rene.

De Luca, 29enne napoletano, è stato fermato dai Carabinieri. Guidava probabilmente sotto l’effetto di droghe. Dopo l’arresto è stato sottoposto ai test, i cui risultati sono attesi nelle prossime ore. Ancora da ricostruire l’intera dinamica. Pare abbia anche problemi di tossicodipendenza.

Il video che circola, ormai virale, riprende effettivamente l’investimento della donna di Cercola. Dalle immagini sembra chiara la volontà di investire volontariamente i passanti.