Arzano, si allontana da casa e viene sfrattata a sua insaputa: nei guai il proprietario

Arzano, si allontana da casa e viene sfrattata a sua insaputa: nei guai il proprietario

Ora la donna rientrerà nell’abitazione con risarcimento dei danni


ARZANO – Per qualche giorno si era allontanata da parenti di nazionalità ucraina soggiornanti in Italia a causa della guerra. Casa ad Arzano e contratto di locazione in regola, una donna con figli è stata messa “alla porta” dal proprietario dell’appartamento a sua insaputa.
L’uomo, il locatore, approfittando del momentaneo allontanamento della donna e figli per recarsi dai familiari di nazionalità ucraina soggiornanti in un territorio vicino, ha “rotto” la serratura di casa locando ad altra persona l’abitazione ad un prezzo più favorevole.

La scoperta della polizia locale agli ordini del comandante Biagio Chiariello i cui agenti si sono recati presso l’abitazione notando che all’interno della casa vi era altra persona rispetto a quella indicata nel contratto di locazione ancora in corso.

L’uomo, un cinquantenne del posto, ha fornito agli agenti diverse versioni che però sono risultate non vere a seguito di riscontri e testimonianze. È stato denunciato per “esercizio arbitrario delle proprie ragioni e violenza privata “. Ora la donna rientrerà nell’abitazione con risarcimento dei danni.

COMUNICATO STAMPA