Cambio lavoro? Ecco come aggiornare il tuo curriculum vitae!

Cambio lavoro? Ecco come aggiornare il tuo curriculum vitae!

Curriculum vitae: a cosa serve e come compilarlo


Cambiare lavoro è sempre un’attività stressante e molto impegnativa. Infatti, lasciare la propria occupazione richiede coraggio, grinta e determinazione. Tuttavia, soprattutto i giovani di oggi, non si accontentano più di un posto di lavoro scarsamente aggradante e poco coinvolgente. Già dai primi mesi del 2021 si è registrato un aumento sorprendente di dimissioni, in particolare tra i Millennials e i cosiddetti appartenenti alla generazione Z. Dunque, si può affermare che i lavoratori sono più proiettati a cercare la mansione da sempre sognata, quella che li rende soddisfatti e migliora la qualità della vita. Per ampliare significativamente la portata delle possibilità di trovare l’occupazione desiderata, uno tra gli strumenti più importanti è rappresentato dal Curriculum Vitae. Vediamo come prepararlo al meglio!

Curriculum vitae: a cosa serve e come compilarlo

Il Curriculum Vitae è un documento estremamente importante, redatto con l’obiettivo di raccogliere tutte le esperienze educative e professionali che hanno formato un soggetto. Per questo, esistono numerosi tool online anche gratuiti che ti consentono di preparare il tuo Curriculum vitae in modo semplice e con risultati ineguagliabili, come www.cv maker.it/.

Il CV è fondamentale nelle fasi di scelta del personale perché i selezionatori, analizzandone bene i contenuti, saranno in grado di individuare la figura esperta più specializzata e con il taglio di esperienze e conoscenze più in linea con quelle che richiede la mansione. Presentare un Curriculum Vitae ben fatto e sempre aggiornato è quindi una mossa strategica e la maggior parte delle volte, una carta vincente.

Il Curriculum Vitae deve presentare alcune informazioni di rilievo, di cui fanno parte:

  • i tuoi dati personali
  • il profilo professionale, cioè le competenze acquisite e apprese fino a questo momento anche grazie alle esperienze lavorative pregresse. Anche quest’ultime, infatti, hanno un peso rilevante ai fini della costruzione dell’immagine del lavoratore nella mente dei selezionatori
  • titoli di studio raggiunti, corredati da ricerche, paper o pubblicazioni di cui ci si è fatti promotori o autori, che migliorano la valutazione del percorso accademico

Sempre più richieste sono anche le soft skill: una serie di “competenze leggere” che sono il frutto del proprio carattere e delle proprie esperienze di vita. Ne fanno parte il saper ascoltare attivamente, l’apprendere in fretta, la capacità di cooperazione o la facoltà di mitigare i conflitti sul posto di lavoro.

Inoltre, molto importanti sono anche le lingue parlate delle quali è necessario specificarne la conoscenza, meglio se con i livelli di professionalità raggiunti.

Ogni Curriculum Vitae presenta poi una sezione extra dedicata ai corsi seguiti, alle certificazioni raggiunte e infine agli hobby e alle passioni che ti contraddistinguono.

La grafica del CV: perché è importante 

L’altro elemento fondamentale per presentare un buon Curriculum Vitae è l’aspetto estetico: cv maker è uno tra i migliori tool disponibili online che ti consente di creare un Curriculum Vitae con il massimo comfort e la scelta tra una varietà di stili, colori e forme. Infatti, in base anche alla posizione a cui aspiri, è necessario adattare il documento che racchiude la presentazione delle tue competenze, il tuo “biglietto da visita”, nella forma più adatta. Linee marcate e forme geometriche saranno alla base del CV di un futuro architetto così come colori sgargianti e forme tondeggianti, che rimandano alla creatività, di un potenziale grafico.

Per creare il Curriculum Vitae perfetto occorre rivolgersi allo strumento giusto e aggiungere un pizzico di creatività!