Choc a Napoli, non si ferma all’Alt ed investe alcuni pedoni

Choc a Napoli, non si ferma all’Alt ed investe alcuni pedoni

Fermato anche un 19enne che è stato trovato con un coltello a serramanico in tasca


NAPOLI – Assurdo quanto accaduto a Napoli, dove un giovane di appena 18 anni non si è fermato all’Alt imposto dalle forze dell’ordine e nel tentativo di fuga ha investito alcuni pedoni che in quel momento transitavano in zona. Il giovane è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Carabinieri della compagnia Centro in campo, insieme a quelli del Reggimento Campania hanno poi effettuato altri controlli:

Due i parcheggiatori denunciati perché sorpresi in strada a chiedere denaro agli automobilisti in cerca di parcheggio. Erano in Via Cesare Battisti e per uno dei due era già scattato il Daspo urbano.

Un 19enne dovrà invece rispondere di porto abusivo di armi. In tasca un coltello a serramanico.

In vico lungo a Montecalvario rinvenuto un motociclo rubato qualche giorno fa. Nel sottosella una pistola a salve senza tappo rosso, alcuni indumenti e una mascherina ffp2. Lo scooter è stato restituito al legittimo proprietario e sono in corso accertamenti per rintracciare eventuali impronte digitali.

Insieme a personale della sezione veicoli abbandonati della polizia municipale di Napoli sono state rimosse 20 moto e 1 un’auto perché abbandonate in strada senza autorizzazione.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

COMUNICATO STAMPA

FOTO DI REPERTORIO