Choc nel napoletano: ragazza bastonata e violentata mentre fa jogging: salvata dai Carabinieri

Choc nel napoletano: ragazza bastonata e violentata mentre fa jogging: salvata dai Carabinieri

Finisce in manette un 34enne nigeriano


CASTELLAMMARE DI STABIA – Prime ore del mattino, l’aria ancora respirabile. La notte è alle spalle e per una 25enne di Pompei è il momento giusto per una corsetta. Non è l’unica in strada, molti come lei hanno il passo veloce. Chi per tenersi in forma, chi per iniziare una nuova giornata di lavoro in attesa delle ferie. Tra questi c’è un 34enne di origini nigeriane ma appartiene a nessuna delle due categorie.

Tra le mani stringe un bastone di legno. Prende di mira la ragazza, gli si para davanti, la stordisce con un colpo e poi la palpeggia, tentando anche un rapporto sessuale. La 25enne urla a squarciagola, è ferita e teme il peggio. I carabinieri non sono lontani, impegnati in un servizio di controllo del territorio in città. Raggiungono in pochi istanti la donna, disarmano e bloccano il 34enne.

La vittima è trasportata al pronto soccorso del San Leonardo dove le diagnosticano ferite guaribili in 30 giorni. Ha escoriazioni su tutto il corpo e la frattura del quarto metacarpo della mano sinistra. Per il 34enne le manette e poi il carcere. Dovrà rispondere di violenza sessuale e lesioni personali.

COMUNICATO STAMPA