Controlli nel napoletano: proiettili, droga e armi, due arresti dei Carabinieri

Controlli nel napoletano: proiettili, droga e armi, due arresti dei Carabinieri

I controlli sono stati estesi anche alle attività commerciali. In un bar trovati 2 lavoratori in nero: il titolare è stato sanzionato per circa 9mila euro


TORRE ANNUNZIATA – Movida del sabato sera sotto la lente dei controlli dei Carabinieri di Torre Annunziata. 63 le persone identificate e 31 i veicoli ispezionati. Alta l’attenzione in Via Alfani, ritrovo affollato di centinaia di giovani.  I controlli sono stati estesi anche alle attività commerciali. In un bar in Corso Umberto I trovati 2 lavoratori in nero: il titolare è stato sanzionato per circa 9mila euro.

In manette Valentino Gallo (30enne di Torre Annunziata), portato in carcere in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale oplontino per violazioni agli arresti domiciliari a cui era sottoposto.

Detenzione domiciliare applicata a Jinfa Jin, 47enne di origini cinesi. Secondo il Tribunale di Nola dovrà scontare 11 mesi di reclusione per istigazione alla corruzione.

Non manca la droga, rinvenuta negli edifici disabitati del “quadrilatero delle carceri”. Nel bilancio 8,35 grammi di cocaina, 6,3 di crack e 287 di marijuana. E ancora 43 proiettili cal. 38 special, 50 cal.380 e 102 calibro 7,62 millimetri.

Due le persone segnalate alla Prefettura per possesso di droga.
I controlli continueranno anche nelle prossime sere