Duplice omicidio a Napoli, fermato l’assassino: è un 37enne legato al clan De MIcco-De Martino

Duplice omicidio a Napoli, fermato l’assassino: è un 37enne legato al clan De MIcco-De Martino

Anche Carlo Esposito, morto nell’agguato di ieri, faceva parte dello stesso gruppo camorristico


NAPOLI – La procura di Napoli, al termine di indagini dei carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli e della compagnia di Poggioreale, ha sottoposto a fermo l’uomo che ieri si è costituito dopo il duplice omicidio avvenuto nel rione Fiat del quartiere Ponticelli.

Si tratta di Antonio Pipolo, 37 anni, ritenuto dagli inquirenti legato al clan De Micco-De Martino, lo stesso di cui faceva parte Carlo Esposito, ucciso in un “basso” insieme con l’operaio Antimo Imperatore che stava eseguendo dei lavori in quell’abitazione.

FONTE ANSA