Giugliano, riapre il Giardino dei Monaci: un’altra area verde restituita alla città

Giugliano, riapre il Giardino dei Monaci: un’altra area verde restituita alla città

Presenti all’inaugurazione l’assessore al verde pubblico Pino Cozzolino e quello all’arredo e decoro urbano Marilisa Taglialatela Scafati


GIUGLIANO – Il Giardino dei Monaci è di nuovo a disposizione della cittadinanza, ieri la prima apertura alla presenza dei volontari dell’associazione nazionale Carabinieri che in questo periodo estivo svolgeranno servizio di vigilanza e manutenzione. Il Giardino, da tempo fermo, è stato rimesso a nuovo e sarà frequentabile ogni venerdì, sabato e domenica dalle 19:00 alle 21:00.

Sul posto i due assessori che hanno curato l’operazione, quello con delega al verde pubblico Pino Cozzolino e quello delegato al decoro e arredo urbano Marilisa Taglialatela Scafati. Proprio quest’ultima ha sottolineato che “era importante restituire ai giuglianesi anche quest’area, siamo al lavoro per estendere giorni e orari di apertura e confidiamo vivamente nella collaborazione di tutti per poter mantenere questo luogo bello, pulito e fruibile per tutti. Mi sono interessata in prima persona della sistemazione delle giostrine, della predisposizione dei raccoglitori per una corretta differenziata dei rifiuti, dell’installazione di nuove panchine e del ripristino dell’illuminazione. Il parco è di tutti, bisogna prendercene cura”.

Pino Cozzolino invece ricorda il ruolo importante dei volontari: “Devo innanzitutto ringraziare le associazioni di protezione civile, in questo caso l’associazione nazionale Carabinieri, che ci stanno dando una grossa mano per tenere aperti questi tesori nascosti della nostra città. Puntiamo ad aprire altri parchi urbani come quello già restituito alla città nel giardino del primo circolo didattico in piazza Gramsci. Giugliano non è solo traffico e cemento, i cittadini ci chiedono aree verdi dove trascorrere qualche ora spensierata ed è nostro dovere rendere possibile tutto ciò”.