Giugliano, scooter in corsa rischia di travolgere un passante sul marciapiede

Giugliano, scooter in corsa rischia di travolgere un passante sul marciapiede

La rabbia del negoziante: “Giugliano in Campania ore 13:30 corrono sui marciapiedi con lo scooter. Se fosse uscito dal negozio un bambino o un anziano?!?”


GIUGLIANO – Gli incivili imperversano e non si fermano neanche davanti al pericolo di investire un uomo. I motorini e gli scooter, purtroppo, sfrecciano spesso sui marciapiedi e le zone pedonali, rappresentando un pericolo non di poco conto per i passanti. Questo nonostante i controlli predisposti nel centro cittadino. E’ quanto accaduto l’altro giorno in Corso Campano, precisamente dinanzi l’ottica Parisi, dove il proprietario dell’esercizio commerciale stava rischiando di essere investito da un mezzo in corsa. I due ragazzi a bordo del motorino (il passeggero era sprovvisto anche di casco), passando a tutta velocità sul marciapiede, non sembrano neanche essersi resi conto della tragedia che poteva capitare, evitata solo per una manciata di secondi di fortunata coincidenza.

La segnalazione del negoziante

A segnalare l’accaduto lo stesso negoziante al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Giugliano in Campania ore 13:30 corrono sui marciapiedi con lo scooter. Se fosse uscito dal negozio un bambino o un anziano?!?”, ha detto l’uomo. “Siamo esterrefatti, ormai siamo caduti nell’anarchia più totale, non si rispetta più nulla, neanche la minima regola.  Se quell’uomo non avesse avuto la prontezza di riflessi per scansarsi, ora staremmo parlando di qualcosa di ben più grave. Se fosse stato un bambino, e non vogliamo neanche pensarci, ora sarebbe scattata la caccia all’uomo. Il problema è proprio questo: si interviene solo quando ormai è tardi, serve, invece, prevenzione.  I folli, i violenti, i delinquenti, gli irresponsabili vanno colpiti duramente.” – ha commentato Borrelli.