Ladro in trasferta a Marano per rubare auto, beccato sul fatto tenta la fuga: arrestato

Ladro in trasferta a Marano per rubare auto, beccato sul fatto tenta la fuga: arrestato

Ad allertare i militari gli abitanti della zona che sono stati svegliati dal suono dell’antifurto dell’auto


MARANO – Gli ultimi dati parlano di un aumento dei furti di auto e questo i Carabinieri lo sanno bene. A Marano la locale compagnia ha disposto un aumento di servizi volti al contrasto dei reati e l’altro giorno a Villaricca un topo d’auto è finito in manette. Ora un altro arresto, proprio nella città di Marano.
A finire in manette per tentato furto aggravato in concorso Massimo Pesce, 43enne di Castel Volturno già noto alle forze dell’ordine. Sono le 5 e i Carabinieri vengono insospettiti da un allarme che proviene dalla vicina via San Rocco. I militari intervengono e da una Fiat Panda lì parcheggiata scende il 43enne. Tenta di fuggire e un’auto parte lasciandolo a piedi. I carabinieri lo rincorrono e lo bloccano. L’utilitaria era stata forzata ed era pronta per essere portata via. L’arnese utilizzato per il tentato furto – un vecchio cacciavite – è stato sequestrato. L’arrestato è in attesa di giudizio mentre sono in corso indagini per identificare i complici del 43enne.