Minorenne aggredita e picchiata a Nocera: arriva il provvedimento per le 3 ragazzine

Minorenne aggredita e picchiata a Nocera: arriva il provvedimento per le 3 ragazzine

Borrelli: “Si è trattato di una violenza inaudita ed immotivata per cui chiediamo ulteriori misure”


NOCERA INFERIORE – Aggredirono una loro coetanea a Nocera Inferiore con calci e pugni mentre qualcuno riprendeva la scena che poi è diventata virale sui social e il cui episodio è stato denunciato anche dal Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. Ora le 2 14enni, tra le 3 protagoniste della violenza, sono state raggiunte dal «Daspo Willy», più noto come Daspo urbano, che impedirà loro di accedere e stazionare, per sei mesi, dalle ore 20 alle ore 3, all’interno e nelle immediate vicinanze di esercizi pubblici e locali ubicate nella zona centrale di Nocera Inferiore. La decisione porta la firma del Questore di Salerno, con la notifica dei provvedimenti che rimanda al nome di Willy, il giovane ucciso nel 2020 a Roma durante un pestaggio.

“Si è trattato di una violenza inaudita ed immotivata per cui chiediamo ulteriori misure oltre al Daspo e interventi anche sulle famiglie di queste ragazzine. Se non si educano i giovani alla culture della legalità e della non-violenza, educazione che passa anche attraverso un sistema rigido di punizioni, ci attende un futuro a dir poco nero.”- il   commento del consigliere Borrelli.

COMUNICATO STAMPA