Napoli, aggressione al Cotugno: infermiere picchia il collega

Napoli, aggressione al Cotugno: infermiere picchia il collega

L’uomo è stato aggredito dopo un semplice rifiuto ad entrare in reparto


NAPOLI – Aggressione choc quella che si è consumata oggi all’ospedale Cotugno di Napoli dove un infermiere, mentre era in servizio, è stato picchiato da un “collega”. L’uomo è stato preso a schiaffi perché non ha fatto entrare l’aggressore all’interno del reparto.

Si sono presentati al Pronto Soccorso dell’Ospedale Cotugno di Napoli marito infermiere del San Giovanni Bosco, e moglie quest’ultima positiva al Covid ,il coniuge, come da prassi, attende la moglie fuori la struttura.

Mentre la donna è dentro per effettuare i prelievi ed il secondo tampone. Il marito, secondo quanto riporta l’associazione Nessuno tocchi Ippocrate, provato emotivamente dalla preoccupazione e non riuscendo ad avere informazioni, pretende, da sanitario ,di entrare nella struttura, al diniego dell’infermiere ha pensato bene di prenderlo a schiaffi.