Napoli, enorme voragine in Via Posillipo: tre feriti, coinvolto anche un poliziotto

Napoli, enorme voragine in Via Posillipo: tre feriti, coinvolto anche un poliziotto

Ad intervenire sul posto i vigili urbani, l’equipe sanitaria del 118 e i vigili del fuoco


NAPOLI – Tragedia sfiorata nella nota cittadina di Napoli, dove poco dopo le 8 di questa mattina un tratto di marciapiede in via Posillipo è sprofondato. La grande voragine si è aperta all’altezza del civico 77, in corrispondenza dell’ingresso di una palazzina: un uomo è inciampato, riportando contusioni ed escoriazioni. Poco dopo sul posto sono intervenuti i soccorritori, i carabinieri di Posillipo, i vigili urbani della Centrale operativa territoriale del Vomero e dell’unità operativa di Chiaia insieme con l’équipe sanitaria del 118 e successivamente i vigili del fuoco.

Nonostante gli interventi dei soccorritori , un anziano ha provato a entrare nell’edificio di fronte, cadendo all’interno della voragine provocando però il crollo di un’altra porzione di marciapiede. L’anziano è stato soccorso e tratto in salvo da un 37enne, poliziotto del commissariato di Posillipo, il quale è stato sottoposto a cure mediche . E’ stato richiesto inoltre l’intervento della Protezione Civile Da e dell’Abc per fermare la fuoriuscita di acqua all’interno della voragine che potrebbe essere stata causata dalla rottura di un tubo.