Napoli, indicati come rapinatori da 2 turisti: aggrediscono i poliziotti, arrestati

Napoli, indicati come rapinatori da 2 turisti: aggrediscono i poliziotti, arrestati

Sono finiti in manette per lesioni aggravate, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Poggioreale e San Giovanni- Barra e i Carabinieri della Stazione Chiaia, durante il servizio di ordine pubblico in occasione della manifestazione “Bufala Fest”, sono stati avvicinati nei pressi della Rotonda Diaz da due turisti francesi i quali hanno raccontato che, poco prima, erano stati vittime di furto.

In quei frangenti, si sono avvicinate tre persone che hanno iniziato a dare in escandescenze inveendo contro i due turisti lamentando di essere stati ingiustamente indicati come autori del furto.

I poliziotti hanno tentato di riportare alla calma i tre che, con spintoni e pugni, li hanno aggrediti fino a quando si sono dati alla fuga dopo che uno di essi ha anche minacciato uno degli operatori con un collo di bottiglia; ne è nato un breve inseguimento ma, non senza difficoltà e dopo una colluttazione,  sono stati raggiunti e bloccati.

O.G., I.B., e M.M, gambiani tra i 28 e i 44 anni con precedenti di polizia e irregolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati per lesioni aggravate, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.