Napoli, lunedì 11 luglio laurea alla memoria per Mariasofia: morì a 27 anni improvvisamente

Napoli, lunedì 11 luglio laurea alla memoria per Mariasofia: morì a 27 anni improvvisamente

La giovane era conosciuta per il suo impegno, oltre che negli studi universitari, anche nelle attività sportive: un’atleta eclettica ed una esperta nuotatrice che aveva partecipato, tra l’altro, alla Capri-Napoli in staffetta


NAPOLI – Lunedì 11 luglio alle ore 10.30, presso l’aula Magna dell’università degli studi di Napoli “Parthenope” al centro direzionale verrà attribuita la laurea magistrale alla memoria, con il titolo di Dottore magistrale in scienze e tecnologie della navigazione, a Mariasofia Paparo, improvvisamente scomparsa lo scorso aprile.

Mariasofia, 27 anni, era conosciuta per il suo impegno, oltre che negli studi universitari, anche nelle attività sportive: un’atleta eclettica ed una esperta nuotatrice che aveva partecipato, tra l’altro, alla Capri-Napoli in staffetta.
Mariasofia aveva completato tutti gli esami e si apprestava a discutere la tesi in Fotogrammetria con relatore il prof. Ugo Falchi, quando un infarto ne ha spezzato per sempre sogni e speranze, tra lo sgomento dei familiari, dei docenti e dei colleghi universitari.

La richiesta di laurea alla memoria era partita dalla madre della defunta ragazza che ha subito riscontrato esito positivo da tutti gli organi del dipartimento universitario. La consegna della pergamena ai parenti della compianta Mariasofia avverrà alla presenza del rettore dell’ateneo, il prof. Alberto Carotenuto, del Presidente della scuola interdipartimentale delle scienze, dell’Ingegneria e della salute, prof. Giulio Giunta, del direttore del dipartimento di scienze e tecnologie, prof. Giorgio Budillon, oltre che della commissione di laurea del corso di studio presieduta dal coordinatore, il prof. Claudio Parente.

FONTE: ILMATTINO.IT