Napoli, picchia il padre e lo prende a coltellate: 34enne finisce in manette

Napoli, picchia il padre e lo prende a coltellate: 34enne finisce in manette

La vittima, disperata, ha raccontato tutto alla Polizia


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via dei Bronzi di Riace per la segnalazione di un’aggressione. I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da un uomo il quale ha raccontato che, poco prima, nel loro appartamento il figlio l’aveva dapprima aggredito fisicamente per poi minacciarlo con un coltello sferrando alcune coltellate al suo indirizzo senza riuscire a colpirlo e, per tale motivo, era scappato in strada.

Gli operatori sono entrati nell’abitazione dove hanno sorpreso e bloccato l’aggressore trovandolo in possesso di un coltello con la lama di 21 cm.

L’uomo, un 34enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate, nonché denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

COMUNICATO STAMPA