Paura al luna park: crolla una giostra, decine di feriti. Coinvolta anche una bimba, ora al Santobono

Paura al luna park: crolla una giostra, decine di feriti. Coinvolta anche una bimba, ora al Santobono

Quasi tutti sono stati curati da ambulanze sul posto; in corso le indagini


PALMA CAMPANIA – Il cedimento di una giostra ha provocato minuti di forte paura e una decina di feriti lievi: è accaduto ieri sera a Palma Campania (Napoli), in via Querce, area parcheggio dove erano state allestite delle zone di gioco. Nella tarda serata di ieri una di queste giostre, gestita da un privato, composta da sediolini che avrebbero dovuto sollevarsi e roteare, ha avuto un cedimento strutturale, a quanto pare in un momento di stop.

Il crollo ha provocato una decina di feriti lievi, riferiscono i carabinieri intervenuti sul posto, per lo più contusi e tutti adulti tranne una bambina di 12 anni condotta nell’ospedale Santobono di Napoli. Molti sono stati medicati sul posto, altri sono stati condotti negli ospedali della zona. Nessuno è in condizioni preoccupanti. Sull’episodio indagano i Carabinieri della stazione di Palma Campania, dopo i rilievi effettuati dal nucleo investigativo di Castello di Cisterna. Dovranno essere accertati i motivi del cedimento e il rispetto delle normative di sicurezza da parte del titolare dell’impianto.

Le parole dei testimoni

“Io ero lì, presente. Mio figlio si trovava sul gonfiabile, mi son trovato a guardare nel momento in cui la giostra è andata a schiacciarsi a terra, nel momento che i bambini e ragazzi erano con i seggiolini in volo. Ho soccorso alcuni bambini. Una bambina indiana era sotto le sedie a terra. Scena da rimanerci malissimo, anzi che ti segna”, spiega Biagio, uno di coloro che ha assistito alla terribile scena.